Home » occupazione » capo dipartimento » Capo del dipartimento operazioni per Easo, l’ufficio asilo
easo logo

Capo del dipartimento operazioni per Easo, l’ufficio asilo

Easo, l’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo, è alla ricerca di un capo del dipartimento Operazioni (Dop) (Agente Temporaneo, grado AD 12).

Il termine per la presentazione delle candidature è lunedì 24 settembre 2018, ore 13, ora di Bruxelles.

Cos’è EASO

L’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo opera con l’obiettivo di rafforzare la cooperazione pratica tra gli Stati membri dell’Unione europea (UE) in materia di asilo, migliorare l’attuazione del sistema europeo comune di asilo (CEAS) e sostenere gli Stati membri i cui sistemi di asilo e accoglienza sono sottoposti a una pressione particolare.

Più precisamente, l’EASO si occupa essenzialmente di tre compiti:

  • sostenere la cooperazione pratica fra gli Stati membri in materia di asilo soprattutto attraverso attività di formazione;
  • sostenere gli Stati membri sottoposti a una pressione particolare mettendo a disposizione forme di sostegno d’emergenza, tra cui team di sostegno;
  • contribuire all’attuazione del CEAS attraverso la raccolta e lo scambio di informazioni sulle migliori prassi, l’elaborazione di una relazione annuale e l’adozione di documenti tecnici.

La sede dell’EASO è al Porto Grande di La Valletta (Malta).

Mansioni da svolgere

Il capo del dipartimento Operazioni è incaricato di dare un orientamento strategico alle operazioni dell’EASO e di gestire, coordinare e supervisionare le attività dell’unità Informazioni e analisi, dell’unità Operazioni e dell’unità Pianificazione e valutazione. Il titolare della posizione riferirà direttamente al direttore esecutivo.

Le sue principali mansioni e responsabilità saranno le seguenti:

  • fornire consulenza strategica al direttore esecutivo nell’ambito delle operazioni e assisterlo nell’elaborazione e nell’attuazione di una strategia globale per le attività dell’EASO;
  • dirigere e supervisionare il dipartimento in conformità con le politiche dell’EASO;
  • pianificare, gestire e valutare le operazioni dell’EASO nei principali settori di intervento;
  • dare un orientamento strategico e mantenere la supervisione degli sviluppi politici, in particolare nei seguenti ambiti: informazioni sui paesi di origine, orientamenti sui paesi, sistemi di allarme rapido e di preparazione, informazioni, documentazione e ricerca in materia di asilo, e dimensione esterna del sistema europeo comune di asilo (CEAS);
  • pianificare e valutare le attività operative dell’EASO, in particolare quelle fornite agli Stati membri e ai paesi terzi, in linea con il mandato dell’EASO.

Requisiti

Criteri di ammissibilità:

  • formazione universitaria completa di almeno 4 anni attestata da un diploma;
  • esperienza professionale adeguata di almeno 15 anni maturata dopo il conseguimento di tale diploma (oppure ripettivamente 3 e 16 anni);
  • essere cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione europea, della Norvegia o della Svizzera;
  • godere dei diritti civili;
  • essere in regola con le leggi applicabili in materia di obblighi militari;
  • avere una conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell’UE e una conoscenza soddisfacente di un’altra lingua ufficiale dell’UE;
  • offrire le garanzie di moralità richieste per le funzioni da svolgere;
  • essere fisicamente idoneo all’esercizio delle funzioni collegate alla posizione.

Criteri di selezione – Requisiti essenziali:

  • comprovata esperienza professionale di almeno dieci anni maturata in una posizione avente attinenza con le mansioni indicate, preferibilmente in un’istituzione, agenzia o organismo dell’UE o in un’organizzazione nazionale o internazionale;
  • comprovata esperienza professionale almeno quinquennale maturata in funzioni di alta dirigenza;
  • comprovata esperienza professionale nei processi decisionali delle istituzioni, anche nel campo della migrazione e dell’asilo;
  • solida esperienza di gestione maturata in organizzazioni nazionali o internazionali in operazioni aventi attinenza con la migrazione.

Criteri di selezione – Requisiti costituenti titolo preferenziale:

  • comprovata esperienza professionale di lavoro in un gruppo multidisciplinare e/o in un ambiente multiculturale;
  • comprovata esperienza professionale nella creazione di gruppi e di lavoro in un ambiente di gestione delle crisi.

I candidati durante le fasi di colloqui saranno inoltre valutati per:

  • ottima padronanza della lingua inglese, scritta e orale;
  • capacità di utilizzare apparecchiature elettroniche e applicazioni per l’ufficio (videoscrittura, fogli di calcolo, presentazioni, sistemi di comunicazione elettronica, Internet, ecc.);
  • capacità di formulare idee creative, fissare obiettivi, motivare e incoraggiare il personale e dare un feedback costruttivo;
  • ottime capacità redazionali;
  • capacità di lavorare sotto pressione e di rispettare i tempi fissati svolgendo diverse attività;
  • buone capacità di comunicazione e spiccate capacità relazionali;
  • buone capacità di pianificazione e organizzazione;
  • atteggiamento fortemente orientato al servizio e flessibilità;
  • conoscenza della missione e dell’organizzazione dell’EASO.

Modalità di selezione

L’ammissibilità dei candidati sarà valutata da un comitato di selezione.

Quelli che avranno ottenuto la valutazione migliore potranno essere invitati a sostenere una prova di competenza scritta e un colloquio, che si svolgeranno per la maggior parte in inglese.

Il colloquio verterà su:

  • attitudine generale e possesso di capacità linguistiche;
  • competenze specifiche.

Il comitato di selezione propone una rosa di candidati all’autorità che ha il potere di nomina, la quale decide in merito alla nomina del candidato prescelto e all’istituzione di un elenco di riserva. L’inclusione nell’elenco di riserva non è garanzia di assunzione.

L’assunzione è effettuata in base alla disponibilità di posti e di risorse di bilancio.

L’elenco di riserva per questa posizione di capo del dipartimento operazioni rimane valido fino al 31 dicembre 2018 e può essere prorogato.

 

Presentazione delle domande

Affinché le candidature siano valide, i candidati devono prima di tutto utilizzare il modulo ufficiale di candidatura disponibile nel sito dell’EASO, compilandolo in inglese in tutte le sue parti.

In seguito, devono trasmettere la propria candidatura tramite posta elettronica all’indirizzo

applications @ easo.europa.eu

entro il termine stabilito.

Il termine per la presentazione delle candidature come capo del dipartimento operazioni è lunedì 24 settembre 2018, ore 13, ora di Bruxelles.

Condizioni di lavoro

Il candidato prescelto come Capo del dipartimento operazioni sarà assunto come agente temporaneo di grado AD 12 per un mandato iniziale di cinque anni, prorogabile.

La retribuzione per un agente temporaneo di grado AD 12 (primo scatto) è costituita dallo stipendio base di 11,173.35 euro cui si applica il coefficiente correttore (che per Malta è pari attualmente all’86,5 %), integrato da varie indennità, tra cui gli assegni familiari.

La sede di servizio è Valletta (Malta), dove ha sede l’EASO.

SCARICA QUI IL BANDO IN PDF

 

Check Also

easo logo

Un nuovo responsabile comunicazione all’Easo, l’ufficio asilo

Easo, l’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo, è alla ricerca di un responsabile della comunicazione ...

Lascia una risposta