Home » sede (area geografica) » bruxelles » Lavorare come segretario nell’Unione Europea: oltre 300 posti
Test e prove per concorsi europei

Lavorare come segretario nell’Unione Europea: oltre 300 posti

E’ possibile trovare lavoro come segretario delle istituzioni dell’Unione Europea.

Il bando per stilare la graduatoria per segretari/commessi scade martedì 12 dicembre 2017 alle ore 12.

Il concorso generale per esami è organizzato dall’Ufficio europeo di selezione del personale (Epso).

Lo scopo è costituire elenchi di riserva dai quali le istituzioni dell’Unione Europea potranno attingere per l’assunzione di nuovi funzionari “segretari/commessi” (gruppo di funzioni AST-SC).

Il concorso generale riguarda due gradi ed è possibile candidarsi per uno solo di essi. 

I posti nell’elenco sono 210 per il grado SC1 e 123 per il grado SC2, per un totale di oltre 300 posti in graduatoria dalla quale le istituzione europee potranno attingere nel corso del tempo e in caso di bisogno. L’assunzione di personale di grado SC 2 sarà effettuata soprattutto dalle istituzioni con sede a Lussemburgo.

 

Mansioni da svolgere

Il personale da selezionare svolge lavori d’ufficio e di segreteria, di gestione di un ufficio ed altre mansioni equivalenti che richiedono un certo livello di autonomia.

In particolare, fra le mansioni il segretario/commesso deve:

  • preparare, trattare, finalizzare e controllare i documenti (redazione, impaginazione, formattazione, tabelle) con l’ausilio di software specifico;
  • gestire documenti (ricevimento, trattamento, controllo e archiviazione dei documenti, relazioni e corrispondenza, ecc.);
  • assistere nella redazione di comunicati stampa, relazioni e altri testi per diversi tipi di media;
  • assistere nella preparazione di presentazioni relative ad attività di comunicazione dinanzi a un pubblico interno ed esterno;
  • gestire fascicoli di esecuzione del bilancio (controllo amministrativo dei bandi di gara, preparazione dei contratti, controllo delle relative transazioni ecc.);
  • trattare con il personale e dare seguito alle sue richieste, gestire e dare seguito a fascicoli;
  • cercare, compilare e diffondere le informazioni (aggiornamento di banche dati e file);
  • organizzare e coordinare le attività amministrative dell’unità/del dipartimento (riunioni, viaggi di lavoro, acquisto di prodotti ecc.);
  • tenere e aggiornare l’agenda dell’unità/del dipartimento, rispondere alle telefonate, trasmettere messaggi.

Criteri di selezione

  • Godere dei diritti civili in quanto cittadini di uno Stato membro dell’UE.
  • Essere in regola con le norme nazionali vigenti in materia di servizio militare.
  • Offrire le garanzie di moralità richieste per l’esercizio delle funzioni da svolgere.
  • Un livello di studi ed esperienza professionale adeguato (si veda il bando).
  • I candidati devono conoscere almeno 2 lingue ufficiali dell’UE, la prima almeno al livello C1 (conoscenza approfondita) e la seconda almeno al livello B2 (conoscenza soddisfacente).

Per motivi pratici e organizzativi, non è possibile sostenere le prove in 24 lingue europee in tutte le fasi del concorso.

Perciò l’Epso, tenendo conto delle esigenze di servizio, autorizzerà come lingua 2 le 5 lingue che i candidati dichiarano più frequentemente di conoscere , a livello B2 o superiore, nella prima parte dell’atto di candidatura.

Modalità di selezione

Dopo l’iscrizione, i candidati idonei alla mansione da segretario saranno sottoposti a test a scelta multipla su computer in uno dei centri accreditati dell’Epso. A seguire, probabilmente a Bruxelles, si terrà la seconda fase di selezione, in lingua 2, con colloqui e prove pratiche e scritte.

Presentazione delle domande

Per presentare la domanda per lavorare come segretario i candidati devono prima creare un account EPSO.

Occorre iscriversi per via elettronica collegandosi qui al sito dell’EPSO http://jobs.eu-careers.eu.

Le domande vanno presentate entro martedì 12 dicembre 2017, ore 12. 

SCARICA QUI IL BANDO IN PDF

Check Also

comunicazione e giornalismo, Speech balloons with questions

L’Europa cerca esperti di media e di comunicazione digitale

Le istituzioni europee cercano esperti di media e di comunicazione digitale. In particolare, si cercano: ...

Lascia una risposta