Home » Salario » 7501 - 10000 euro » Controllo della pesca, Efca cerca un vice capo unità
efca Agenzia Europea di Controllo della Pesca

Controllo della pesca, Efca cerca un vice capo unità

L’EFCA, Agenzia Europea di Controllo della Pesca, sta organizzando una selezione esterna per costituire un elenco di riserva di un massimo di 8 candidati per assumere un capo unità aggiunto – vice capo dell’unità acque Ue e Atlantico Settentrionale (riferimento:  EFCA/TA/AD10/1802).

La sede di lavoro è Vigo, in Spagna, dove ha sede l’Agenzia Europea Controllo della Pesca.

Le domande vanno presentate entro mercoledì 5 settembre 2018.

 

Cos’è l’EFCA?

L’EFCA, Agenzia Europea di Controllo della Pesca, è un organismo dell’unione europea istituito nel 2005 per organizzare il coordinamento operativo delle attività di controllo e di ispezione della pesca da parte degli stati membri e per aiutarli a cooperare ai fini del rispetto delle norme della politica comune della pesca, onde garantirne l’applicazione efficace e uniforme.

 

Mansioni da svolgere

La funzione del titolare del posto è assistere il capo dell’unità Acque UE e Atlantico settentrionale.

Tra i compiti del titolare del posto vi sono, in particolare:

  • contribuire alla stesura e all’attuazione del programma di lavoro dell’EFCA per quanto di competenza dell’unità;
  • coadiuvare il capo unità nella gestione amministrativa e finanziaria generale dell’unità e, in caso di assenza di quest’ultimo, fare funzioni di capo ad interim della stessa;
  • guidare il gruppo, promuovere uno spirito di squadra positivo e garantire che vi siano la motivazione, l’efficienza e l’efficacia necessarie a creare valore aggiunto e ad assicurare l’adesione ai valori, all’etica e all’integrità dell’Unione europea;
  • contribuire all’espletamento della funzione di assistenza dell’EFCA alla Commissione europea e agli Stati membri nell’ambito delle aree di attività dell’unità;
  • contribuire alla definizione e all’applicazione delle norme comuni di controllo e d’ispezione all’interno dell’UE e a livello internazionale;
  • garantire l’elaborazione e l’attuazione efficaci del quadro di governance dei dati dell’EFCA e promuovere la cooperazione tra unità dell’Agenzia stessa;
  • dare impulso all’interoperabilità dell’EFCA con le altre agenzie dell’UE, la Commissione europea e i centri dati degli Stati membri;
  • elaborare e redigere relazioni, note e programmi.

Criteri di selezione

Criteri di ammissibilità:

  • un livello di studi corrispondente a una formazione universitaria completa attestata da un diploma;
  • almeno dieci anni di esperienza professionale;
  • almeno cinque anni di esperienza professionale in materia di gestione delle risorse umane o di gestione finanziaria, o entrambe;
  • eccellente padronanza della lingua inglese, scritta e parlata, e buona conoscenza di almeno un’altra lingua ufficiale dell’Unione europea.

Criteri di selezione – Criteri essenziali: 

  • conoscenza dei processi decisionali e legislativi nonché della legislazione e delle politiche dell’UE nei settori della pesca e degli affari marittimi;
  • esperienza nel campo del monitoraggio, del controllo e della sorveglianza (MCS) delle attività di pesca;
  • esperienza nella gestione e nel coordinamento di una squadra;
  • esperienza nella pianificazione e nel monitoraggio delle attività;
  • esperienza professionale pertinente nell’amministrazione degli Stati membri oppure all’interno di agenzie o istituzioni dell’UE o ancora a livello di organizzazioni internazionali.

Criteri di selezione – Criteri preferenziali: 

  • comprovata esperienza in incarichi in un ambito (diverso da quello del MCS nel settore della pesca) che rientri nelle mansioni previste per la funzione di guardia costiera europea;
  • esperienza nell’attuazione di quadri di governance dei dati con competenze comprovate in materia di valutazione delle proposte e di coordinazione dei processi decisionali finalizzati alle soluzioni;
  • conoscenza di questioni giuridiche, amministrative, finanziarie e di sorveglianza;
  • conoscenza dello statuto dei funzionari e del regolamento finanziario applicabile alle istituzioni o agenzie dell’UE;
  • conoscenza di altre lingue ufficiali dell’Ue.

 

Modalità di selezione

La commissione giudicatrice deciderà in merito ai candidati che saranno invitati a partecipare a un colloquio.

Ai candidati invitati al colloquio sarà chiesto di sottoporsi a un test scritto comprendente almeno una parte qualificante anonima, una parte volta a valutare le competenze specifiche richieste per il posto di lavoro e una parte volta a valutare le competenze generali obbligatorie per il personale temporaneo dell’Unione europea.

In seguito ai colloqui, sarà stilato un elenco di riserva di candidati idonei.

 

Presentazione delle domande

Ogni candidatura deve contenere i seguenti documenti:

  • un curriculum vitae dettagliato in formato europeo;
  • una dichiarazione sull’onore debitamente compilata e firmata;
  • una lettera di motivazione di 2 pagine al massimo.

Questi tre documenti devono essere inviati per posta elettronica esclusivamente all’indirizzo:

EFCAVACANCIESTA @ efca.europa.eu

Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è il mercoledì 5 settembre 2018 alle ore 24 (ora di Bruxelles).

Condizioni di lavoro

L’Agenzia si avvale di agenti temporanei in conformità con il regime applicabile agli altri agenti delle Comunità europee, sulla base di contratti triennali, con possibilità di estensione per ulteriori 3 anni e con possibilità di una seconda estensione che convertirà tali contratti in contratti a tempo indeterminato.

I candidati prescelti che saranno assunti effettueranno un periodo di prova di 9 mesi.

Lo stipendio di base mensile di partenza per il primo scatto è di 8.728,19 euro e per il secondo scatto di di 9.094,95 euro nel grado AD10.

Il titolare del posto lavorerà presso i locali dell’Agenzia siti a Vigo, in Spagna, dove ha sede l’EFCA, Agenzia Europea Controllo della Pesca.

 

SCARICA QUI IL BANDO IN PDF

Check Also

easo logo

Un nuovo responsabile comunicazione all’Easo, l’ufficio asilo

Easo, l’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo, è alla ricerca di un responsabile della comunicazione ...

Lascia una risposta