Home » occupazione » direttore » Nuovo direttore all’Agenzia europea sicurezza marittima (EMSA)
EMSA_Logo

Nuovo direttore all’Agenzia europea sicurezza marittima (EMSA)

L’Agenzia europea per la sicurezza marittima (EMSA), con sede a Lisbona, cerca un nuovo direttore esecutivo.

Le domande vanno presentate entro lunedì 29 gennaio 2018 a mezzogiorno, ora di Bruxelles. 

 

Cos’è l’EMSA

L’EMSA è stata istituita nel 2002 a seguito dell’incidente della petroliera Erika e della conseguente fuoriuscita di petrolio.

Attualmente l’EMSA fornisce assistenza tecnica, operativa e scientifica alla Commissione europea e agli Stati membri in materia di:

  • sicurezza marittima,
  • protezione marittima,
  • prevenzione dell’inquinamento provocato dalle navi,
  • intervento contro l’inquinamento marino provocato dagli impianti per l’estrazione di gas e di petrolio.

L’EMSA dispone di un apposito bilancio pluriennale per assistere gli Stati membri colpiti dall’inquinamento.

L’EMSA ha sede a Lisbona, Portogallo.

Nel 2017 l’Agenzia ha gestito un bilancio totale di circa 75 milioni di euro e un organico di circa 250 persone.

Il bilancio è destinato ad aumentare fino al 2020 in relazione al pacchetto Guardia costiera e all’incremento degli interventi dei progetti finanziati (come l’attuazione della componente “sicurezza” del programma Copernicus).

Ulteriori informazioni sono disponibili su questo sito web dell’Agenzia.

Mansioni da svolgere

Il direttore esecutivo è il rappresentante legale dell’Agenzia, ne cura le relazioni con l’esterno e risponde del suo operato al consiglio di amministrazione.

Dirige e gestisce l’Agenzia, assume la responsabilità complessiva per le sue attività operative e garantisce il conseguimento dei suoi obiettivi.

Criteri di selezione

  • Essere cittadino di uno Stato membro dell’Unione europea o di un paese appartenente allo Spazio economico europeo;
  • Avere la laurea o un diploma universitario;
  • Aver maturato almeno 15 anni di esperienza post laurea a un livello corrispondente alle qualifiche menzionate;
  • Avere una conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell’Unione europea e una conoscenza sufficiente di una seconda lingua ufficiale a un livello che consenta di svolgere le funzioni richieste;
  • Limite di età: alla data di termine ultimo per la presentazione della domanda, essere in grado di portare a termine il mandato quinquennale prima di raggiungere l’età del pensionamento, che per gli agenti temporanei dell’Unione europea scatta l’ultimo giorno del mese in cui compiono 66 anni;
  •  Avere un’eccellente capacità di gestire un’agenzia decentrata, sia a livello strategico sia a livello di gestione interna, e la capacità di reagire alle sfide cui deve far fronte un organismo che interagisce con molteplici portatori di interesse;
  • Avere una buona conoscenza delle istituzioni dell’Unione europea, del loro funzionamento e della loro interazione;
  • Avere una conoscenza della politica marittima europea, in particolare della politica dei trasporti marittimi e delle relative normative;
  • Avere competenze di comunicazione, in particolare comprovata capacità ed esperienza nel comunicare efficacemente con il pubblico e nel cooperare con tutte le parti interessate;
  • Avere eccellenti capacità interpersonali, decisionali, organizzative e negoziali e capacità di instaurare rapporti di lavoro improntati alla fiducia con le istituzioni dell’UE e con gli altri portatori di interessi;
  • Costituisce titolo preferenziale un’ottima conoscenza dell’inglese, la lingua di lavoro dell’Agenzia.

 

Modalità di selezione

La Commissione europea intende istituire una commissione di preselezione alla quale parteciperà in veste di osservatore un rappresentante del consiglio di amministrazione dell’EMSA.

La commissione di preselezione esaminerà tutte le candidature al fine di selezionare un certo numero di candidati.

Dopo i colloqui, la commissione di preselezione proporrà un elenco di candidati da convocare per un altro colloquio con il Comitato consultivo per le nomine (CCN) della Commissione europea.

I candidati convocati per un colloquio con il CCN saranno esaminati nell’arco di un’intera giornata da un Assessment center gestito da consulenti esterni. In base ai risultati del colloquio e della relazione trasmessa dall’Assessment center, il CCN stilerà un elenco ristretto di candidati ritenuti adatti ad esercitare la funzione di direttore esecutivo.

I candidati selezionati dal CCN sosterranno un colloquio con il commissario o con i commissari responsabili.

Dopo i colloqui, la Commissione stilerà un elenco dei candidati più idonei e lo trasmetterà al consiglio di amministrazione dell’EMSA, che organizzerà eventualmente un ulteriore colloquio con i candidati dell’elenco e nominerà il direttore. Figurare nell’elenco della Commissione non è garanzia di nomina.

È possibile che i candidati siano invitati a sostenere ulteriori colloqui e/o prove oltre a quelli indicati.

Prima della nomina, il candidato selezionato sarà invitato a comparire davanti al Parlamento europeo.

La procedura di selezione si svolgerà esclusivamente in inglese e/o francese.

Condizioni di lavoro

La retribuzione e le condizioni di lavoro sono quelle per gli agenti temporanei al grado AD 14.

Il nuovo direttore sarà nominato per un mandato iniziale di 5 anni. Il suo mandato è rinnovabile una sola volta.

La sede di servizio è Lisbona, in Portogallo, dove ha sede l’Agenzia.

Il posto sarà disponibile a partire dal 10 gennaio 2019.

Presentazione delle domande

Per candidarsi bisogna completare l’iscrizione elettronica collegandosi qui su questo sito internet.

Per ulteriori informazioni e/o in caso di difficoltà tecniche, inviare un messaggio elettronico al seguente indirizzo:

HR-MANAGEMENT-ONLINE @ ec.europa.eu.

Il termine ultimo per l’iscrizione è il 29 gennaio 2018, ore 12 (mezzogiorno), ora di Bruxelles.

SCARICA QUI IL BANDO IN PDF

Check Also

Sicurezza Security guard at work

Sicurezza, 11 posti da agente di protezione ravvicinata al Parlamento europeo

Il Parlamento europeo ha deciso di avviare la procedura per la copertura di undici posti ...

Lascia una risposta