Home » ente » Agenzia per la cooperazione fra i regolatori nazionali dell’energia (ACER) » Nuovo direttore esecutivo dell’Agenzia per la cooperazione sulla energia (ACER)
Businesswoman Touching Digital Tablet

Nuovo direttore esecutivo dell’Agenzia per la cooperazione sulla energia (ACER)

C’è un posto vacante di direttore esecutivo dell’Agenzia per la cooperazione fra i regolatori nazionali dell’energia (ACER).

La sede di lavoro è Lubiana, in Slovenia.

La scadenza del bando è mercoledì 27 settembre 2017 alle ore 12, ora di Bruxelles.

Cos’è l’Agenzia per la cooperazione fra i regolatori nazionali dell’energia (ACER)

L’Agenzia per la cooperazione fra i regolatori nazionali dell’energia (ACER) svolge un ruolo chiave nel garantire la liberalizzazione dei mercati dell’Unione Europea dell’energia elettrica e del gas naturale e riveste un’importanza fondamentale nel completamento dell’Unione dell’energia, un progetto faro della Commissione Europea.

 Le competenze dell’ACER:

  • portare avanti la realizzazione del mercato interno dell’energia elettrica e del gas, in particolare attraverso l’elaborazione e l’attuazione di codici di rete e orientamenti e fornendo, se necessario, pareri e consulenza ai soggetti interessati;
  • fornire assistenza nel rispondere alla sfida relativa alle infrastrutture, anche coadiuvando le autorità nazionali di regolamentazione nella valutazione dell’applicazione coerente dei criteri per l’individuazione dei progetti di interesse comune e nella valutazione della loro pertinenza transfrontaliera;
  • monitorare i mercati interni dell’energia elettrica e del gas naturale e riferire regolarmente sulle conclusioni;
  • attuare il quadro REMIT inteso a prevenire gli abusi di mercato e ad assicurare la trasparenza delle operazioni del mercato dell’energia.

 

Mansioni da svolgere

Il direttore dirige e gestisce l’Agenzia, è il suo rappresentante legale e ne cura le relazioni con l’esterno.

Ecco alcuni dei suoi compiti:

  • nominare e supervisionare il personale dell’Agenzia;
  • adottare e pubblicare i pareri, le raccomandazioni e le decisioni dell’Agenzia previo parere favorevole del comitato dei regolatori, composto da alti rappresentanti delle autorità nazionali di regolamentazione;
  • preparare il progetto di programma di lavoro annuale dell’Agenzia e la relazione annuale dell’Agenzia;
  • attuare il programma di lavoro annuale dell’Agenzia, sotto la guida del comitato dei regolatori e sotto il controllo del consiglio di amministrazione;
  • redigere un progetto preliminare di bilancio dell’Agenzia e attuarlo.

Criteri di selezione

  • Nazionalità: essere cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea (UE).
  • Laurea: avere conseguito una laurea o diploma universitario.
  • Esperienza professionale: aver maturato almeno 15 anni di esperienza professionale post laurea, di cui almeno 5 anni devono essere stati maturati nel settore energia, nella politica in materia di energia e/o nella regolamentazione della energia.
  • Esperienza in funzione dirigenziale: almeno 5 anni della suddetta esperienza professionale devono essere stati maturati in una posizione dirigenziale di alto livello. Costituisce titolo preferenziale l’esperienza in funzione dirigenziale nel settore energia.
  • Lingue: avere una conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell’Unione Europea e una conoscenza soddisfacente di almeno un’altra. In ogni caso, è richiesta un’ottima padronanza dell’inglese, che è la lingua di lavoro dell’Agenzia.
  • Limite di età: essere in grado di portare a termine il mandato quinquennale prima di raggiungere l’età pensionabile.

 

Modalità di selezione

La Commissione Europea istituisce una commissione di preselezione. I candidati selezionati saranno sottoposti a prove e colloqui. La procedura di selezione si svolgerà esclusivamente in inglese e/o francese.

 

Condizioni di lavoro

La retribuzione e le condizioni di lavoro sono corrispondenti all’impiego tipo di direttore dell’Unione Europea al grado AD 14. Il direttore sarà nominato per un mandato iniziale di 5 anni, eventualmente prorogabile per un periodo massimo di 3 anni. Tutti i neoassunti devono superare un periodo di prova di nove mesi.

La sede di servizio è Lubiana (Slovenia), dove ha sede l’ACER.

Il posto sarà disponibile a partire dal 16 settembre 2018.

Presentazione delle domande 

Per candidarsi occorre completare l’iscrizione elettronica collegandosi a questo sito: ec.europa.eu/dgs/human-resources/seniormanagementvacancies/.

Il termine ultimo per l’iscrizione è mercoledì 27 settembre 2017, ore 12, ora di Bruxelles. 

SCARICA IL BANDO IN PDF

Check Also

EC - European Commission commissione europea

L’Ufficio Lotta Antifrode (Olaf) cerca un direttore generale

La Commissione Europea intende assumere un direttore generale dell’Ufficio europeo per la lotta antifrode (OLAF) in qualità di ...

Lascia una risposta