Home » sede (area geografica) » bruxelles » Un direttore della sicurezza per la Commissione europea
Sicurezza Security guard at work

Un direttore della sicurezza per la Commissione europea

La Commissione europea intende nominare un direttore della direzione “Sicurezza”.

Il termine ultimo d’iscrizione è lunedì 7 maggio 2018

La sede di lavoro è Bruxelles.

Cos’è la direzione “Sicurezza”

La direzione Sicurezza della Commissione fa parte della direzione generale Risorse umane e sicurezza ed è responsabile della politica di sicurezza interna dell’istituzione.

In risposta alla rapida globalizzazione e all’accresciuta complessità delle minacce, la Commissione sta attuando un’ampia gamma di misure rafforzate volte a garantire un’efficace protezione delle persone, delle informazioni e dei beni nei prossimi anni.

Mansioni da svolgere

Il candidato prescelto sarà responsabile della sicurezza e della protezione del personale, dei beni, delle attività e delle informazioni della Commissione in tutte le sedi di servizio.

Il direttore gestisce un organico di circa 200 persone, distribuite in 4 unità a Bruxelles e a Lussemburgo, che si occupano di una gamma molto ampia di questioni che spazia dalla protezione fisica dei siti della Commissione, in cui rientra la gestione del contratto per il servizio di vigilanza a Bruxelles, alle attività di controinformazione e antiterrorismo, passando per l’elaborazione e il controllo del rispetto delle norme di sicurezza in materia di tecnologia dell’informazione e sicurezza informatica, protezione ravvicinata e ciberdifesa.

Inoltre, la direzione «Sicurezza» si occupa della protezione dei membri della Commissione e delle personalità in visita, dispone di un ufficio di reazione rapida attivo 24 ore su 24, offre consulenza sulla sicurezza informatica e tecnica, organizza formazione per tutti i servizi della Commissione e gestisce un servizio investigativo.

Il direttore è responsabile di un bilancio annuale che ammonta a circa 11 milioni di euro per le attività di sicurezza e 35 milioni di euro per i servizi di vigilanza a Bruxelles.

Gestisce circa 20 contratti quadro e 300 contratti specifici con imprese private e avvia in media 10 procedure di appalto pubblico di grande entità all’anno.

Criteri di selezione

Il candidato prescelto deve possedere elevatissime qualità professionali e grande dinamismo e soddisfare i seguenti criteri di selezione:

  • un solido curriculum di risultati ottenuti nell’ambito dei pertinenti aspetti di sicurezza, preferibilmente a livello internazionale;
  • un’eccellente conoscenza delle politiche e delle prassi normative in materia di sicurezza ed esperienza dirigenziale nel settore;
  • un’ottima conoscenza delle istituzioni dell’Ue;
  • esperienza di gestione delle risorse di bilancio, finanziarie e umane in un contesto nazionale, europeo o internazionale;
  • capacità di fornire una chiara visione strategica del ruolo e del futuro della direzione;
  • capacità di dirigere e motivare un’equipe numerosa in un ambiente europeo, multiculturale e plurilingue;
  • eccellenti capacità di comunicazione orale e scritta.

Il candidato prescelto deve essere in possesso di un nulla osta di sicurezza personale valido (TOP SECRET) oppure essere in condizione di ottenerlo dall’autorità nazionale competente.

Requisiti formali (criteri di ammissione)

  • Nazionalità: essere cittadini di uno Stato membro dell’Unione europea;
  • Laurea o diploma universitario;
  • almeno 15 anni di esperienza professionale post laurea;
  • Esperienza in funzione dirigenziale di alto livello di almeno 5 anni;
  • Lingue: avere una conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell’Unione europea e una conoscenza adeguata di un’altra di tali lingue;
  • Limiti d’età: non aver ancora raggiunto l’età normale di pensionamento, che per i funzionari dell’Unione europea corrisponde alla fine del mese nel quale compiono 66 anni.

 

Modalità di selezione

La Commissione europea sceglierà e nominerà il direttore nel rispetto delle sue procedure di selezione e di assunzione.

I candidati saranno prima esaminati presso un assessment center gestito da consulenti esterni.

Le procedure di selezione si svolgeranno esclusivamente in inglese e/o francese.

Presentazione delle domande

Per presentare la candidatura occorre iscriversi via Internet qui su questo sito.

Il termine ultimo d’iscrizione è lunedì 7 maggio 2018, ore 12 (mezzogiorno), ora di Bruxelles.

Condizioni di lavoro

La retribuzione e il regime applicabili sono quelli previsti dallo statuto per i funzionari dell’Unione europea di grado AD 14.

La sede di lavoro è Bruxelles.

 

SCARICA QUI IL BANDO IN PDF

Check Also

easo logo

Un nuovo responsabile comunicazione all’Easo, l’ufficio asilo

Easo, l’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo, è alla ricerca di un responsabile della comunicazione ...

Lascia una risposta