Home » occupazione » capo dipartimento » Formazione, un capo dipartimento Sviluppo Strategico all’Etf
ETF fondazione europea per la formazione

Formazione, un capo dipartimento Sviluppo Strategico all’Etf

L’ETF (Fondazione europea per la formazione), con sede a Torino, cerca un capo del dipartimento Sviluppo strategico (agente temporaneo – gruppo di funzioni AD, grado 12).
La data di scadenza per la presentazione delle candidature è mercoledì 25 luglio 2018. 

 

Mansioni da svolgere
Il capo del dipartimento Sviluppo strategico, che riferisce al direttore della Fondazione, sarà responsabile dei seguenti ambiti principali:
  • sviluppo dell’agenda strategica dell’ETF;
  • svolgimento di studi specifici, valutazioni e audit per fornire consulenza in risposta agli sviluppi economici internazionali e regionali;
  • istituzione di metodi e di un calendario per la programmazione, la pianificazione e il monitoraggio delle attività dell’ETF;
  • mantenimento di legami e di una comunicazione efficace con le parti interessate istituzionali;
  • contributo al riesame dei processi aziendali dell’ETF e supporto all’elaborazione della documentazione relativa ai processi;
  • funzionamento del segretariato del consiglio di direzione;
  • integrazione nell’ETF di un sistema globale per il monitoraggio, la misurazione e la rendicontazione;
  • guida dei processi di cambiamento aziendale;
  • gestione del dipartimento Sviluppo strategico in vista dell’attuazione dei suoi compiti mediante una gestione attiva del personale e garantendo un uso efficiente delle risorse finanziarie.

 

Criteri di selezione 

Per essere considerati ammissibili al ruolo di capo dipartimento Sviluppo strategico, è necessario soddisfare i seguenti requisiti:

  • cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione europea;
  • godimento dei diritti civili;
  • assoluzione degli obblighi imposti dalla legge in materia di servizio militare;
  • idoneità fisica a svolgere le funzioni relative al posto;
  • un livello d’istruzione corrispondente a una formazione universitaria completa di almeno quattro anni certificata da un diploma, seguito da almeno quindici anni di adeguata esperienza professionale;

oppure

  • un livello di istruzione corrispondente a una formazione universitaria completa di almeno tre anni certificata da un diploma, seguito da almeno sedici anni di adeguata esperienza professionale; N.B.: saranno presi in considerazione solo i diplomi conseguiti negli Stati membri dell’UE o provvisti di certificati di equivalenza emessi dalle autorità di detti Stati membri;
  • una conoscenza approfondita di una delle lingue dell’Unione e una conoscenza soddisfacente di un’altra lingua dell’UE, nella misura necessaria per l’esercizio delle funzioni;
  • poter prestar e servizio per un periodo completo di 3 anni prima di raggiungere l’età pensionabile di 66 anni.

ESPERIENZA PROFESSIONALE

  • almeno 15 anni di esperienza professionale adeguata conformemente alle responsabilità principali, di cui almeno 6 anni di esperienza nella guida di un gruppo.

COMPETENZE TECNICHE

  • elevato livello di conoscenza delle politiche e delle relazioni esterne dell’UE;
  • elevato livello di comprensione delle esigenze e dei metodi di sviluppo della strategia aziendale;
  • buona conoscenza delle problematiche del settore sociale, compreso lo sviluppo del capitale umano in relazione allo sviluppo economico e sociale nei paesi in fase di transizione e in via di sviluppo;
  • ottima capacità di espressione scritta, lettura, espressione orale e ascolto in lingua inglese.

ATTIVITÀ PRINCIPALE

  • ottime capacità di leadership strategica;
  • ottime capacità di analisi e di ragionamento strategico;
  • ottime capacità comunicative, di collaborazione in rete e negoziali.

TITOLI PREFERENZIALI

  • esperienza di collaborazione con le istituzioni europee e con i programmi dell’UE;
  • esperienza di lavoro nel settore delle relazioni esterne, della cooperazione internazionale;
  • esperienza di lavoro a livello dirigenziale;
  • conoscenza soddisfacente del francese.

 

Modalità di selezione

Fase 1 – Selezione delle candidature

Ci sarà la verifica dell’ammissibilità e dei requisiti formali e selezione per il colloquio.

Fase 2 – Colloquio e prove

E’ previsto un colloquio e una o più prove scritte. Le prove consteranno perlomeno di una parte anonima. Questa fase dovrebbe svolgersi nel ottobre 2018 e si terrà principalmente in inglese.

Fase 3 – Nomina

Il direttore nomina il candidato prescelto. Inoltre, il direttore può decidere di redigere un elenco di candidati potenzialmente idonei.

 

Presentazione delle domande

I candidati sono invitati a presentare le candidature tramite il sito web dell’ETF, nella sezione «Work with us – Procurement & Careers» (Lavora con noi – Appalti e professioni).

La data di scadenza per la presentazione delle candidature è mercoledì 25 luglio 2018 alle 23.59 (orario dell’Europa centrale.

Condizioni di lavoro

Al candidato prescelto può essere offerto un contratto di agente temporaneo, nel gruppo di funzioni AD, grado 12, della durata di tre anni, rinnovabile, soggetto a un periodo di prova di nove mesi.

SCARICA QUI IL BANDO IN PDF

 

 

Check Also

easo logo

Un nuovo responsabile comunicazione all’Easo, l’ufficio asilo

Easo, l’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo, è alla ricerca di un responsabile della comunicazione ...

Lascia una risposta