Home » Salario » 0 - 1000 euro » Il Parlamento Europeo cerca correttori di bozze e revisori linguistici
traduttori

Il Parlamento Europeo cerca correttori di bozze e revisori linguistici

Il Parlamento Europeo a Lussemburgo è alla ricerca di persone che conoscano le lingue straniere per un lavoro come correttori di bozze e revisori linguistici.

Se conosci il croato, il danese, il maltese, l’olandese (neerlandese), lo sloveno o lo svedese, il concorso organizzato dall’Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) fa per te!

Scopo del concorso per titoli ed esami è costituire elenchi di riserva dai quali il Parlamento Europeo a Lussemburgo potrà attingere per l’assunzione di nuovi funzionari “correttori di bozze/revisori linguistici” (gruppo di funzioni AST) per le seguenti lingue:

  • croato (HR),
  • danese (DA),
  • maltese (MT),
  • neerlandese (NL),
  • sloveno (SL),
  • svedese (SV).

Sono 7 i posti disponibili nell’elenco di riserva per ciascuna lingua (totale 42 posti).

È possibile candidarsi per una sola lingua.

Il termine ultimo per l’iscrizione è martedì 7 novembre 2017 alle ore 12. 

Funzioni da svolgere

Il Parlamento Europeo a Lussemburgo è alla ricerca di correttori di bozze/revisori linguistici per lo svolgimento di compiti linguistici, comprese mansioni esecutive e tecniche, nell’ambito dei servizi linguistici.

Tra i loro compiti rientrano:

  • la correzione degli errori tipografici di testi elaborati al computer e l’inserimento delle correzioni apportate dagli autori;
  • la preparazione e la correzione delle bozze per la pubblicazione, in vari formati e supporti;
  • La verifica dei testi per quanto riguarda la loro conformità con le regole e le convenzioni stilistiche e con il Manuale interistituzionale di convenzioni redazionali adottato da tutte le istituzioni dell’Unione Europea;
  • la preparazione dei testi, in formato elettronico o su supporto cartaceo, in termini di ortografia, grammatica e sintassi e la verifica della coerenza e uniformità dei testi;
  • il controllo della qualità del lavoro svolto da prestatori esterni nel settore;
  • la preparazione dei documenti dell’istituzione per la pubblicazione e la messa a punto definitiva dei testi dal punto di vista tipografico.

 

Criteri di selezione

  • Godere dei diritti civili in quanto cittadini di uno Stato membro dell’Unione Europea.
  • Essere in regola con le norme nazionali vigenti in materia di servizio militare.
  • Offrire le garanzie di moralità richieste per l’esercizio delle funzioni da svolgere.
  • I candidati devono conoscere almeno 2 lingue ufficiali dell’UE , la prima al livello C2 (conoscenza perfetta), e la seconda almeno al livello B2 (conoscenza soddisfacente). La lingua 1 deve essere una delle lingue del concorso: croato, danese, maltese, neerlandese, sloveno o svedese. La lingua 2 deve essere l’inglese o il francese.
  • Livello di studi superiore ed esperienza professionale nella lingua scelta (vedi bando).

Modalità di selezione

Occorre compilare l’atto di candidatura nella lingua scelta come lingua 2.

I candidati devono rispondere a una serie di domande poste nella sezione Talent Screener (valutazione dei talenti) del modulo di candidatura.

La selezione prevede dei test a scelta multipla su computer e delle prove presso degli Assessment center. 

Terminate le selezioni, la commissione giudicatrice compilerà, per ogni lingua, un elenco di riserva.  L’inserimento in un elenco di riserva non costituisce diritto o garanzia di assunzione.

Presentazione delle domande 

Occorre iscriversi per via elettronica collegandosi qui al sito dell’Epso http://jobs.eu-careers.eu entro martedì 7 novembre 2017 alle ore 12 (mezzogiorno). 

SCARICA IL BANDO IN PDF

Check Also

logo Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie

Un posto da assistente finanziario all’Ecdc, centro controllo malattie

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), con sede a Stoccolma, in Svezia, è ...

Lascia una risposta