Home » sede (area geografica) » bruxelles » L’Ue cerca nuovi direttori per il Segretariato generale del Consiglio
European flags in front of the Berlaymont building headquarters of the European commission in Brussels.

L’Ue cerca nuovi direttori per il Segretariato generale del Consiglio

Il Segretariato generale del Consiglio (SGC) è alla ricerca di 5 direttori.

  • Direttore del Servizio Affari esteri, allargamento e protezione civile, Direzione 2 — Allargamento, sicurezza, protezione civile, sostegno al Consiglio «Affari esteri»;
  • Direttore del Servizio Politica generale e istituzionale, Direzione 2: Relazioni interistituzionali;
  • Direttore del  Servizio giuridico, Servizio giuridico, Direzione 7: Qualità della legislazione;
  • Direttore del Servizio giuridico, Direzione 2: Occupazione, affari sociali, istruzione, agricoltura e pesca;
  • Direttore della Direzione generale F, Comunicazione e informazione, Direzione 2: Informazione e attività pubbliche.

La sede di lavoro è Bruxelles.

Il termine per la presentazione delle candidature è mercoledì 25 aprile 2018.

 

Cos’è il Segretariato generale del Consiglio (SGC)

Il Segretariato generale del Consiglio (SGC) assiste il Consiglio europeo, il Consiglio dell’UE e i rispettivi organi preparatori in tutti i loro settori di attività. Fornisce consulenza e sostegno ai membri del Consiglio europeo e del Consiglio e ai rispettivi presidenti in tutti i settori di attività, ivi compresi consulenza giuridica e politica, coordinamento con altre istituzioni, elaborazione di compromessi, attività redazionale e tutti gli aspetti pratici necessari per assicurare che i lavori del Consiglio europeo e del Consiglio siano preparati e si svolgano in modo adeguato.

 

Mansioni da svolgere

Le singole mansioni sono descritte nel bando di concorso che si trova in fondo in allegato.

In generale,

  • Gestire, sotto l’autorità del direttore generale aggiunto o della direttrice generale aggiunta, la propria direzione e svolgere una funzione di consulenza nei settori di competenza della stessa
  • Fornire consulenza politica e procedurale di alto livello, oralmente e per iscritto, al Consiglio europeo, al Consiglio, al Coreper e alle rispettive presidenze, nonché al segretario generale su tutti gli aspetti dei fascicoli che rientrano nella competenza della direzione

Le persone che si candidano per il posto devono possedere una conoscenza approfondita delle politiche dell’UE, in particolare nel settore delle relazioni esterne. La persona prescelta dovrà regolarmente fornire note informative e consulenza di alta qualità sulle politiche, anche in tempi brevi e ad alto livello politico, essere in grado di adattarsi in modo flessibile all’evoluzione degli obiettivi politici e alle situazioni di crisi e lavorare a orari irregolari.

Il posto richiede solide capacità organizzative e di pianificazione, un’eccellente comprensione delle questioni politiche ed istituzionali e ottime capacità interpersonali.

Criteri di selezione

In generale, i candidati devono avere questi requisiti generali:

  • essere cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione europea,
  • godere dei diritti politici,
  • essere in regola con le leggi applicabili in materia di obblighi militari.
  • formazione universitaria completa;
  • almeno quindici anni di esperienza professionale pertinente, di cui almeno tre anni in una posizione dirigenziale;
  • poiché le lingue francese e inglese sono ampiamente utilizzate per la comunicazione all’interno dell’SGC e con le altre istituzioni, sono richieste un’eccellente conoscenza di una delle due lingue e una conoscenza molto buona dell’altra. La conoscenza di altre lingue ufficiali dell’UE è considerata un vantaggio.

Ogni figura fra i 5 direttori prevede alcune competenze specifiche, che si trovano consultando il bando.

 

Modalità di selezione

La pianificazione provvisoria della selezione dei direttori è la seguente:

  • si prevede che le persone selezionate per i colloqui siano informate entro inizio giugno 2018;
  • i primi colloqui sono previsti per giugno 2018;
  • le prove del centro di valutazione sono previste per giugno 2018;
  • la seconda serie di colloqui è prevista per luglio 2018.

Presentazione delle domande

Il termine per la presentazione delle candidature è fissato a mercoledì 25 aprile 2018.

Le candidature devono essere inviate per posta elettronica entro tale termine all’indirizzo:

Selection.of.Officials-Applications.Management.Posts@consilium.europa.eu.

SCARICA QUI IL BANDO IN PDF

Check Also

logo Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie

Un posto da assistente finanziario all’Ecdc, centro controllo malattie

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), con sede a Stoccolma, in Svezia, è ...

Lascia una risposta